Mineralogramma: a cosa serve

Mineralogramma: a cosa serve

Esiste un test del capello, il quale aiuta a quantificare il valore dei minerali che sono presenti nei capelli. Con l'utilizzo del mineralogramma è possibile evidenziare delle carenze di minerali o vitamine molto importanti per la buona crescita dei capelli.

Come si esegue:

In un ambiente sterile vengono prelevati dal cuoio capelluto circa un grammo di capelli. I capelli prelevati vengono poi inceneriti ed analizzati con uno spettrofometro il quale permette di individuare e quantificare gli oligominerali presenti nella capigliatura. In realtà nei capelli sono presenti solo piccolissime quantità di oligominerali, ma sono importantissimi per la salute dei capelli.

Analisi dei capelli dopo lo spettrofometro

I minerali rimangono dentro ai capelli per tutto il loro ciclo di ricrescita, essendo il misuratore dello stile di vita dell'individuo, in quanto rispecchiano fedelmente lo stato psico fisico, e dieta alimentare. Infatti questo test con il mineralogramma viene eseguito anche per altre visite mediche come l'analisi del sangue. In questo caso possiamo dire che se in un paziente viene prelevato un capello di 4 centimetri e considerando che possono crescere anche di un centimetro ogni mese, è possibile ricostruire varie fasi della vita di quest'ultimo nel corso di 4 mesi precedenti.

Risultati del mineralogramma

Innazi tutto dobbiamo dire che il colore dei capelli può influire nella valutazione del tricologo dopo il mineralogramma ma quest'ultimo può fornire delle risposte veramente utili per:

Dieta poco equilibrata

Tossine da fumo di sigaretta

Sebo in eccesso

Stress

Rilevare la presenza di piombi

Inoltre è bene ricordare che i capelli demineralizzati non crescono sani, per cui:

Capelli sottili

Capelli deboli

Capelli sfibrati

ma può essere utilizzato anche per valutare un presenza di caduta capelli precoce nelle donne ma anche negli uomini.