Caduta capelli donna e calvizie femminile

Caduta capelli donna e calvizie femminile

Sono sempre di più le donne che soffrono di caduta dei capelli, infatti tensioni famigliari situazioni di stress oppure anche trattamenti cosmetici come colore ai capelli, piastre per capelli, fattori inquinanti possono essere la causa.

E' anche per questo che la caduta di capelli nelle donne è in evoluzione e non sembra destinata a fermarsi ma ad aumentare ed è anche per questo sempre più donne sono colpite psicologicamente anche più dell'uomo, in quanto per la donna soffrire di calvizie femminile è un problema ben più grave, poichè viene a mancare la femminilità.

E' certo che dopo studi durati molto tempo la caduta di capelli femminile non è solitamente causata da fattori di genere ereditario ma probabilmente da ormoni androgeni.

La caduta dei capelli nelle donne, spesso è considerata temporanea, ma naturalmente bisogna prenderla per tempo, cioè con tempestività in quanto i follicoli piliferi potrebbero essere ancora rivitalizzati e dare vita ad una nuova ricrescita dei capelli, sempre che la caduta non sia causata da forfora , cute secca dei capelli oppure eccessiva produzione di sebo.

Per avere una bella capigliatura è necessario dare la giusta attenzione ai capelli come viene data ad altre parti del corpo, i capelli sono molto più delicati e se andiamo a stressarli con , lacche, piastre per capelli, tinture, permanenti essi soffrono.

Anche le donne come gli uomini spesso sottovalutano una minima caduta di capelli , di solito anche se anomala, e cominciano a chiedere a destra e a manca per trovare la soluzione tra amiche ed amici , oppure comprano i classici prodotti commerciali che spesso vanno a peggiorare la salute del cuoio capelluto. E' necessario dare la giusta attenzione alla caduta dei capelli, sopratutto se sembra anomala. Infatti se è presente il prurito in testa , oppure siamo in presenza di capelli grassi o ancora dolore ai capelli o al cuoi capelluto è consigliabile fare un test del capelli, il che può essere una base di partenza per portare i capelli ad essere nuovamente sani e belli.

CADUTA CAPELLI FISIOLOGICA NELLE DONNE

Come abbiamo in precedenza parlato nei nostri articoli, bisogna essere consapevoli che anche la caduta di capelli nelle donne, è del tutto fisiologica che conservata entro certi limiti, infatti siamo di fronte al ciclo di ricrescita dei capelli, il quale e' del tutto fisiologico negli uomini ma anche negli animali.

 CADUTA CAPELLI DONNE E TELOGEN EFFLUVIO

Viene considerata un'anormale caduta di capelli , la cui causa potrebbe essere di derivazione psichica oppure fisica e viene classificata come telogen effluvio. Solitamente sono le donne in maggior parte ad esserne colpite e siamo di fronte ad una aumento di perdita dei capelli che però non si protrae nel tempo. In pratica non è altro che un processo velocizzato delle tre fasi di vita dei capelli per cui passaggio da anagen a catagen ed infine telogen. Il problema si può osservare su tutto il cuoio capelluto, comprese le tempie , oppure la così detta corona dei capelli, laterali e dietro la nuca. I capelli che cadono per poi ricrescere ricominceranno quando l'effluvio è terminato, i capelli non sono persi per sempre, ma se la caduta è stata abbondante potremmo notare un diradamento dei capelli in tempi brevi. Il telogen effluvio potrebbe anche essere considerato come una perdita di capelli stagionale , sopratutto in primavera ed autunno.

ESISTONO DUE TIPI DI TELOGEN EFFLUVIO

ACUTO: Si presenta con una cospicua caduta dei capelli in un lasso di tempo abbastanza breve, causato dai follicoli che sono entrati in maniera prematura nella fase di telogen. Questo fenomeno è solitamente causato da alcuni tipi di farmaci.

CRONICO: Sempre più spesso ci troviamo di fronte a questo genere di caduta di capelli che però solitamente dura per periodi ti tempo non molto lunghi e negli anni hanno la tendenza a ricomparire a volte anche 2 o 3 volte all'anno. Spesso questo genere di problema tende a preoccupare molto le donne in quanto viene interpretato come una possibile calvizie precoce. Va detto che tutte queste perdite di capelli sono di tipo reversibile anche se alla fine potrà risultare che il cuoio capelluto e i bulbi piliferi sono deboli. Un test del capello e un'esame del cuoio capelluto possono essere fondamentali per identificare il problema e la causa della caduta dei capelli femminile.

CAUSE CADUTA CAPELLI DONNE

Spesso siamo indotti pensare che il volume dei capelli che cadono sia il modo più facile per valutare lo stato del nostro cuoio capelluto e della capigliatura stessa. Se la capigliatura si mantiene bella e costante, e sopratutto con un volume che è costante negli anni, non è certo da preoccuparsi in quanto i capelli che ogni giorno vediamo sul cuscino o sulla spazzola sono di poca importanza, in questo caso siamo sicuri che le tre fasi di crescita dei capelli sono normali. Se non fosse così d'altronde significherebbe che invece ci troviamo davanti ad un problema reale, e le cause potrebbero essere le piu' svariate.

POST PARTO: La caduta dei capelli post parto è caratterizzata sopratutto da un lungo periodo di stress infatti potrebbe raggiungere anche il 12% delle normali perdite di capelli stagionali. Questo genere di fase è da considerarsi del tutto normale in quanto la fase di anagen durante il parto viene prolungata per cui quando i capelli andranno ca cadere ne troveremo una maggiore quantità in fase catagen.

FEBBRE: Solitamente dura un paio di mesi, e anche se la perdita di capelli non è preoccupante perché e quasi sempre reversibile. In questo caso l'attività metabolica dei follicoli piliferi va ad aumentare con la conseguenza che ne verrà della perdita di capelli.

ALIMENTAZIONE: Spesso molti studiasi hanno verificato che oltre il 35% della perdita dei capelli nelle donne è caratterizzato da una dieta scarsa di vitamine ed alimenti che possono essere utili per il cuoio capelluto e per i capelli. Questo va a favorire la caduta dei capelli in modo significativo, sopratutto nelle donne giovani dove non hanno il giusto apporto di fibre, minerali e proteine che servono al follicolo pilifero per , in questo caso bisogna intervenire sopratutto nella dieta del paziente con una dieta ben equilibrata.

PROBLEMA DELLA TIROIDE: Una disfunzione della tiroide potrebbe essere la naturale conseguenza della caduta dei capelli nelle donne, per cui andando a curare direttamente il problema alla foce si potrà notare un notevole miglioramento nel giro di qualche mese, se i tempi si allungano e cioè non si interviene tempestivamente è possibile che i bulbi diventino atrofizzati e i tempi di recupero potrebbero decuplicare.

ANESTESIE ED INTERVENTI CHIRURGICI : anche questo genere di problemi possono essere la cause di una perdita di capelli, in quanto una ingente quantità di perdita di sangue potrebbe non far arrivare la giusta ossigenazione al cuoio capelluto. La ricrescita normalmente può essere condotta nel giro di 12 16 settimane.

STRESS E DEPRESSIONE: Viene chiamata alopecia psicogena oppure da stress, infatti la principale causa di questo genere di caduta di capelli sono gli stati d'ansia oppure dei traumi che hanno cambiato improvvisamente il corso della vita. Questo tipo di alopecia può causare anche capelli fini oppure secchi.

ALOPECIA ANDROGENETICA

Nella donna l'alopecia androgenetica da origine ad un diradamento dei capelli, il quale si sviluppa su tutto il cuoio capelluto ed è causato da fattori genetici, solitamente se ci sono in famiglia persone dello stesso sesso, c'è una grossa probabilità che il fenomeno si ripeta in altri membri. Anche nella donna vige la stessa legge degli ormoni come negli uomini, i quali sembrano essere la causa più plausibile alla caduta dei capelli.